Archivi tag: Morale

Nel paese di Cesare Beccaria

Partendo da uno spunto di riflessione proposto su Carta Straccia, ho deciso di sottolineare quella che è la mia idea sulle condanne e sulla giustizia. Inizio con il puntellare il discorso sul fulcro del garantismo:

«ogni persona è innocente fino a prova contraria.»

Prigione

Se viviamo in uno stato di diritto è giusto che le leggi vengano rispettate e condivise da tutti i cittadini ed è sacrosanto che i nostri rappresentanti al Parlamento della Repubblica siano persone onorevoli, visto che si sono fregiati di tale aggettivo sostantivizzato. Il cittadino dovrebbe poter scegliere in coscienza chi realmente è degno di essere il suo rappresentante alla massima istituzione democratica. L’iniziativa del comico genovese tanto noto ai più ormai da qualche mese è cosa degna di nota nella sostanza ma non nella forma. L’insulto gratuito non si confà ad una discussione politica civile sulla convenienza di candidare delle persone condannate definitivamente e quindi ritenute colpevoli di un qualche delitto da un tribunale. Tutto ciò, è bene dirlo, si deve però configurare nella situazione attuale; cioè quella che vede il cittadino impossibilitato a scegliere la persona da deputare. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Politica, Riflessioni, Società, Storia