Archivi del mese: gennaio 2014

Ingegneria

Gli ingegneri fanno funzionare le cose, applicano teorie, metodi e strumenti ove necessario e in modo selettivo, sanno scegliere tra le varie alternative, sanno scoprire nuove soluzioni quando non ce ne sono di applicabili, tengono in considerazione aspetti organizzativi, economici e finanziari.

L’ingegneria del software

L’applicazione di un approccio sistematico, disciplinato e quantificabile allo sviluppo, all’esercizio e alla manutenzione del software – ovvero l’applicazione dell’ingegneria al software e lo studio degli approcci di cui sopra.

Immagine

Annunci

1 Commento

Archiviato in Informatica

Essi vivono

Essi vivono

“Ci rendono schiavi delle forze oscure della materia corporale e con la vanità, l’ansia e l’indolenza ci anestetizzano la mente. Queste manipolazioni sulla psiche sono state identificate 8 mesi fa da un ristretto numero di scienziati…I quali scoprirono incidentalmente che questi segnali provenivano da (…). La nostra natura umana si è lasciata sopraffare dalle istituzioni esistenti, crediamo di essere ricchi invece siamo precipitati nell’abisso dell’aridità e della miseria, privandoci di ogni aspirazione espressione e valore umano. Questi artifici ci mantengono in uno stato di banalità elevata impedendoci di vedere la degradazione con la quale abbiamo schiacciato il mistero di Dio che è in noi, e se continueremo a vegetare nella vigliaccheria nella cecità e nel mutismo sarà la fine. Si sono impadroniti della Terra e ci manovreranno indisturbati finchè non li scopriremo e quando ci avranno annientati useranno la melma della nostra materia per concimare i loro giardini.”

Lascia un commento

5 gennaio 2014 · 23:27

Da quel fatale …

Da quel fatale giorno in cui fetidi pezzi di melma fuoriuscirono dalle acque ed urlarono alle fredde stelle: “io sono l’uomo” il nostro grande terrore è stato sempre la conoscenza della nostra mortalità, ma stanotte lanceremo il guanto della scienza contro lo spaventoso volto della morte stessa, stanotte noi ascenderemo nell’alto dei cieli, sfideremo il terremoto, comanderemo il tuono, e penetreremo fino nel grembo dell’impervia natura che ci circonda. (Frederick)

Frederick Frankenstein. Da “Frankenstein junior” di Mel Brooks.

Lascia un commento

5 gennaio 2014 · 23:06