No al Trusted Computing

No1984

Vi starete chiedendo cos’è il Trusted Computing. E ne avete pienamente ragione vista la scarsa informazione da parte dei media su ciò che si annuncia come un vero e proprio “cappio digitale”. Avete presente il film Cassandra Crossing? In questo film degli anni ’70, alla fine, venivano saldati i finestrini e le porte di un treno che trasportava passeggeri infettati da un virus mutato mentre ai passeggeri veniva detto di stare calmi. Leggete questo articolo molto esplicativo e capirete.

Volete una spiegazione chiara e semplice di cosa sia il Trusted Computing? Guardate questo video (AVI, riproducibile su tutti i sistemi compatibili MPEG-4 o con i codec Divx / XviD):

Articolo su Repubblica


Eccovi un simpatico esempio di ciò che potrebbe accadere:

Utente Inesperto: “Che bello, Windows View! Che bello, mi piace un casino, lo ho visto, ha le Finestre con l”effeto trasparenza, e` bellissimo, cosi` vedi sempre il tuo WallPaper di sfondo, cavolo, mi piace troppo. Lo voglio! Lo voglio!”
Dopo qualche giorno di ricerca di una copia masterizzata…:
Utente Inesperto: “Uffa, non si riesce a copiare. Ma si, è Natale, me lo compero.” ($300)
Piu` tardi a casa…
Utente Inesperto: “Bellissimo, bellissimo! Facilissimo!Mi piace troppo la grafica, si, tanto RAM ne ho tanta, ho un Computer potentissimo con l’ultimo “Pentium D” che bene che si vede lo sfondo, che belle sfumature… Aaah… Che bello adesso mi vado a prendere tutti gli Mp3 scaricati che ho messo nel vecchio DiscoFisso esterno di BackUp e mi faccio una bella Playlist… Ma che succede? Non ci sono piu`, uffa, non e` possibile, devo aver sbagliato a Copiare i File del Disco Esterno, uffa, va beh, mi scarico “Emule”… ma che succede, Emule non c”e` piu`? Non mi apre la pagina Web, che succede, accidenti, mi prendero` “WinMX”… ma uffa, non e` possibile, non funziona neanche quello… mah, sara` un problema di Internet, riprovero` piu` tardi, intanto mi guardo un Film di quelli che mi ero fatto copiare… ah si, “Fast & Furious” mi piace tanto… ma come, non me lo apre, perche` non funziona, ma se ha sempre funzionato sull”altro Computer, ma che cavolo… aspetta chiamo il mio amico, lui sa tutto di Computer, forse sa dirmi cosa devo fare…”
Al telefono
Utente Inesperto: “Perche` non mi funziona? Ho appena comperato il Windows nuovo, lo ho messo sul Computer potentissimo, quello che mi sono comperato pochi mesi fa, ma non mi legge il Film che mi hai Masterizzato, e neanche gli Mp3 che mi ero scaricato e che avevo nel Disco Esterno, quelli proprio non li vedo piu`…”
LA RISPOSTA
Utente Esperto e Consapevole: ” Caro amico mio, hai fatto 2 grossi errori, ed ora non c’è piu` nulla da fare: sei in PALLADIUM.
Il primo errore e` stato comperare un Computer Palladium con il “Pentium D” il secondo e` stato comperare un Sistema Operativo Palladium “Windows View” mi spiace dirtelo, ma tutti i File Mp3 del Disco Fisso esterno non e` che non te li vede, ma te li ha cancellati Palladium, per sempre, ed il DVD non funziona perche` e` copiato e Palladium non permette di vedere cose copiate, ed il Sito di “Emule” non ha problemi, e` Palladium che non ti permette di collegarti a quei siti quindi neanche al sito di “WinMX” puoi piu` collegarti… mi dispiace, dovresti buttare via tutto e cambiare totalmente tipo di Computer e Sistema Operativo e prendere tutto non Palladium…”


Avete mai sentito parlare del progetto “Palladium”? Lo sentirete presto. Microsoft ha in mente di creare una specie di consorzio che si occupi dello sviluppo e della messa in opera di quello che sarà l’unione fra hardware e software per il controllo dei flussi digitali a livello home e aziendale per bloccare il libero scambio di informazioni. Questo viene mascherato da MS come un passaggio necessario sulla strada della sicurezza. Si eviterà così l’attacco di virus, lo spam e tante altre cose che tutti noi detestiamo. Ma, c’è sempre un ma purtroppo, questo porterà all’introduzione del DRM (il controllo della privacy e la gestione del elettronica del copyright – digital rights management).
Un caloroso e affettuoso addio al P2P (Peer To Peer). Non credete alle mie parole? Leggete qui.

sad.gif unsure.gif

Come funziona?
Il sistema sarà composto da tre componenti: un modulo di autenticazione, un insieme di chip e un software, chiamato “nub” (lett. nucleo, midollo) che gestirà i compiti relativi alla sicurezza. “Si tratta di una combinazione di hardware e software, un chip di sicurezza con un sistema a chiave pubblica/privata, progettato per garantire la privacy e per fare in modo che se un software pirata raggiunge il PC questo venga spostato in un ambiente chiuso dove non può influenzare il resto”. La chiave di cifratura in un’architettura basata su Nexus è a 1024 byte a quanto pare. Una chiave a 512 viene decodificata dalla CIA in circa sei mesi.

Cos’è Palladium?
Palladium e` il nome con cui viene chiamato un progetto, atto al controllo degli utenti di qualunque apparecchiatura multimediale, a partire dai Computer, i Decodificatori, Televisioni, Lettori DVD, Cellulari… Alla base di tutto sta un nuovo processore della famiglia x86 (INTEL): il “Pentium D”.
Questo “Pentium D” per ora e` innoquo, ma non appena verra` abbinato al prossimo “Windows”, che probabilmente si chiamera` “Windows View” o “Windows Vista” (sembra che sia ancora improbabile visti i tempi di sviluppo esigui del nuovo SO Microsoft), o anche abbinandolo al prossimo “MacOS”, funzionera` a tutti gli effetti, imponendoci dei controlli molto rigidi, vietandoci l”installazione di certi programmi e limitandoci l”accesso a molti Siti Internet che verranno considerati non regolari.
Gia` qualche anno fa`, in Internet iniziarono a girare alcune e-mail di avvertimento riguardo a questi Progetti che violano la Privacy, sembrava una cosa incredibile cio` che descrivevano, ma quelle E-MAIL non furono inutili, infatti il progetto venne parzialmente bloccato, nessuno accetto` che qualcuno potesse entrare nei Computer e visualizzare tutti i file con la scusa di vedere se c”erano piani terroristici, ma alla fine, e` rimasto attivo il Progetto che riguarda il controllo dei Codici di attivazione dei Programmi con il nuovo nome di “DRM” (inizialmente si chiamava Palladium, ora si chiama TIA Terrorism Information Awareness) e quello che riguarda tutte le Componenti di Computer, Televisioni e Cellulari e` rimasto TCPA.

Palladium ci impedira` categoricamente di fare o vedere determinate cose, che lo si voglia o no, Palladium blocca al principio le cose.

Un esempio sono tutti quei Programmi che non hanno aderito al TCPA, essi non potranno in nessun modo essere installati, si, “essere installati”, verra` direttamente impedita l”installazione di programmi che non hanno aderito al TCPA.
Ora la domanda logica e`: “E se io mi scrivo un programma con il mio Computer?”
Beh, il Programmino tuo funzionera` tranquillamente se lo hai fatto con un Computer Palladium, ma solo sul tuo Computer, solo sul Computer in cui e` stato scritto e compilato, non potrai distribuirlo a nessun altro, e se proprio vorrai metterlo On-Line dovrai avere l”autorizzazione della TCPA perche` esso possa funzionare sui Computer di altre persone On-Line, e casualmente, per avere l”Autorizzazione del TCPA, si paga, quindi, sfumano totalmente sogni di chi vuole distribuire i Programmi gratuitamente, perche`, che lo si voglia o no, ci saranno spese per avere l”Autorizzazione, altrimenti, si fa Software non autorizzato che funzionera` solo su Computer su cui e` installato un Sistema Operativo non Palladium quindi, ne “Windows” ne “Mac OS”.

Cos’è il TCPA?
Il TCPA (Trusted Computing Platform Alliance) e` un Sistema basato su un Chip, chiamato Fritz, nome che deriva dal Cognome del Senatore Fritz Hollings del senato Americano, sostenitore di questo Progetto, il Chip e` stato sviluppato dalla Intel, che e` una delle promotrici di questo progetto, in collaborazione con IBM e Microsoft; tale Chip Fritz e` presente nel nuovo “Pentium D” e dobbiamo evitare che entri nelle nostre case.
Il TCPA si basa sul fatto che tutte le componenti di un Computer, per funzionare, devono avere il Chip Fritz, e grazie a questo Chip, continuano a scambiarsi dei codici Criptati per essere sicuri di lavorare solo con HardWare approvato (non si sa dachi o cosa, ma se non ci credi, prova a cercare in Internet “TCPA”).
Se una componente non dovesse avere il Chip, subito verrebbe isolata dal resto del Computer, bloccandone cosi` il funzionamento (se hai un Computer TCPA e ci monti, ad esempio, una Scheda Audio non TCPA, questa non potra` funzionare in quanto tutte le altre Schede si passano Codici criptati grazie al Chip Fritz, mentre la Scheda Audio non sa criptare e decriptare i Codici, quindi rimarrebbe isolata dagli altri HardWare, viceversa, se hai un Computer non TCPA e ci monti, ad esempio, una Scheda Video TCPA, essa stessa si rifiutera` di funzionare dato che nessuno risponde ai suoi Codici criptati);

Cos’è il DRM?
Il DRM (Dgital Right Managment) e` un sistema basato su chiavi criptate di bloccaggio tra programmi, se si ha un Sistema Operativo Palladium (attualmente non ce ne sono ma Microsoft è intenzionata a farlo) potrai installare solo Programmi che hanno in se i codici di DRM e saranno soggetti a controlli e ad attivazioni simili a quelle di Windows XP, ma piu` rigidi.
Quando installerai un Programma DRM, esso andra` in cerca dei codici del Sistema Operativo, se non dovesse trovarli, allora il programma si rifiutera` di installarsi, viceversa, se si compera un Programma non DRM mentre il Sistema Operativo lo e`, sara` il Sistema Operativo stesso ad impedire che tale Programma si installi.
Aderendo a DRM, quando ti colleghi ad Internet, sarai soggetto a dei controlli, che consisteranno nella verifica di tutte le Chiavi dei tuoi Programmi installati, nel caso in cui dovessero esserci dei File o Programmi non approvati, potrebbe arrivarti direttamente la Fattura a Casa (se non ci credi, prova a cercare in Internet “Palladium”), ma facciamo attenzione, perche` il DRM potresti gia` averlo installato nel tuo Computer, infatti, “Windows Media Player 9”, nel Contratto di Licenza avvisa che e` gia` pronto per il DRM e appena sara` attivato, potrai essere soggetto ai controlli previsti dalla Legge 😮 , tant’e` vero che “Windows Media Player 9” e` stato fatto anche in versione per Mac, che casualmente ha appunto aderito di recente a Palladium, e cosi`, senza saperlo, anche tu che usi Mac ti trovi a passare informazioni di vario genere su cio` che e` stato fatto con il tuo Computer grazie al DRM a cui hai aderito.

No1984

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Informatica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...